Illuminazione interni

I nostri suggerimenti in questa categoria

    Illuminazione e lampade da interno – Le migliori idee di luce per le vostre quattro pareti!

    Una casa senza luce è ... buia. E se la sera non vuoi rimanere al buio, hai bisogno di una buona illuminazione, che sa fare molto di più che semplicemente illuminare. Innanzitutto aiuta ad orientarsi. Poi non affatica gli occhi nei vari hobby cui ci si dedica. Inoltre crea un'atmosfera riposante e suddivide gli ambienti in zone interessanti.

    Cosa serve quindi? Diverse sorgenti luminose, illuminotecnica moderna, un buon design. Inoltre, nel comporre l'illuminazione dei vostri sogni non guasta nemmeno una certa creatività.

    Che tipi di lampade esistono per gli interni?

    Non c'è bisogno di essere un lighting designer per sfruttare le potenzialità degli ambienti dove vivete. Tuttavia è bene ricordare che ci sono molte altre sorgenti luminose oltre alla classica plafoniera appesa in mezzo alla stanza.

    Tra le lampade adatte alle case figurano ...

    • Plafoniere: illuminano un'intera stanza.
    • Lampade a sospensione: illuminano una determinata zona, suddividono l'ambiente, costituiscono un bel colpo d'occhio dato che sono montate all'altezza dello sguardo.
    • Applique: fanno luce ma creano anche scenografia.
    • Lampade da terra: ce ne sono di molti tipi. Tutte però hanno in comune il fatto di migliorare le condizioni visive per ogni hobby ed anche per rilassarsi sul divano.
    • Lampade da tavolo: non sono soltanto lampade integrative che si attaccano facilmente alla presa ma anche veri e propri oggetti di design. Appoggiate su tavolini e credenze, diventano luminosi colpi d'occhio.
    • Lampadari: stanno bene non solo in una villa ma - se della giusta misura - anche in qualsiasi appartamento. Al pari delle lampade a sospensione, danno all'ambiente un carattere unico.
    • Faretti da incasso: una soluzione che fa risparmiare spazio. Se distribuiti bene assicurano una valida illuminazione generale.
    • Faretti e spot: mettono in scena una singola zona oppure anche l'intero ambiente se sul soffitto se ne installa un certo numero.
    • Sistemi a barre: forse la soluzione più flessibile che esista sul mercato. Va progettata, ma il risultato è unico e inimitabile.

    Quali lampade per quali ambienti?

    Adesso che sai che ci sono molte altre lampade oltre alle plafoniere, ti chiederai quali siano le loro destinazioni migliori. Quando si parla di illuminazione bisogna distinguere tra:

    • Illuminazione generale, ossia per l'intero ambiente.
    • Illuminazione zonale, ossia mirata in una certa zona, ad esempio la scrivania.
    • Illuminazione d'accento, ossia decorativa per valorizzare determinati punti con composizioni luminose o strip LED.

    Lo scopo di un buon progetto di luce è illuminare bene ogni parte della casa in modo che ci siano le giuste condizioni visive necessarie ad ogni attività. Fra le attività visive rientrano il semplice orientamento, ma anche leggere caratteri minuscoli o ricamare in salotto.

    Il soggiorno

    Di solito per l'illuminazione generale si monta una plafoniera al centro o anche diverse applique sulle pareti. L'illuminazione zonale si forma con una lampada da pavimento o ad arco, disposta accanto a divano e poltrone. Per creare splendidi accenti di luce potete montare ad esempio strisce LED da regolare con lo smartphone.

    La sala da pranzo

    Di solito per l'illuminazione generale si usano applique. Il punto centrale è riservato a una lampada a sospensione montata sopra il tavolo da pranzo. Si crea così un'illuminazione zonale d'atmosfera. Anche qui per fare scena si possono montare strisce LED, inseriti ad esempio nella vetrinetta delle stoviglie.

    La cucina

    Per una valida illuminazione generale in cucina si monta una plafoniera, non di rado accompagnata da faretti da incasso. I faretti fissati sotto i pensili servono soprattutto ad un'illuminazione zonale concentrata sui piani di lavoro. A tale scopo si usano quasi sempre apposite lampade da incasso in mobili e pensili. In cucina l'illuminazione d'accento è poco frequente.

    La camera da letto

    Spesso in camera da letto si monta una plafoniera con paralume di stoffa per avere una luce generale avvolgente. L'illuminazione zonale si concretizza in una lampada da comodino, fondamentale quando si legge stando a letto. In camera da letto si apprezza anche un'illuminazione d'accento, ad es. con scritte luminose decorative sopra un armadietto.

    Il bagno

    Per l'illuminazione generale del bagno si usano semplici plafoniere oppure faretti da incasso. Un aspetto particolarmente importante è l'illuminazione zonale con luci da specchio che creano le condizioni visive perfette per radersi o truccarsi. Le lampade decorative per l'illuminazione d'accento devono essere necessariamente a norma in fatto di protezione da umidità e corpi estranei. Lo stesso vale per ogni altro tipo di lampada!

    Ti serve un consiglio professionale? Non devi fare altro che contattare i nostri consulenti. Chiama il numero di telefono riportato in basso oppure compila e invia il modulo di contatto.

    Il corridoio

    Con semplici plafoniere si illuminano i corridoi senza sprecare spazio, anche perché spesso i corridoi sono fin troppo stretti. Nelle scale ha senso montare plafoniere con sensori di movimento, pratiche e decisamente economiche. Illuminazione zonale e d'accento sono secondarie nei corridoi. Ciò nonostante si può pensare ad una lampada per lo specchio che aiuti a guardarsi bene prima di uscire dalla porta.

    La tecnica LED è la scelta migliore per illuminare una casa?

    Assolutamente sì! Le lampadine LED hanno risolto ormai da anni i problemi che le affliggevano inizialmente. Oggi sono le sorgenti luminose più versatili e più economiche che si possano trovare sul mercato. Sono disponibili nei modelli più svariati, dalla lampadina a filamenti a quella a candela o anche Smart-Home. Le varianti retrofit si avvitano senza problemi nei vecchi portalampada. Le lampadine LED non solo sono decisamente più efficienti delle lampadine tradizionali ma durano anche molto più a lungo.

    Altri suggerimenti per scegliere lampadine LED più adatte all'illuminazione di interni:

    • Le lampadine LED a luce di tonalità calda sono le migliori per avere un'atmosfera accogliente e andrebbero usate ovunque si desideri un ambiente confortevole. La tonalità calda è ideale in salotti, camere da letto e altre zone di relax.
    • Le lampadine LED a luce di tonalità neutra sono perfette per le lampade sulle scrivanie. Generano infatti una luce funzionale che aiuta a concentrarsi. Anche in bagno la tonalità neutra è una buona scelta.
    • Di principio sarebbe bene accertarsi che le sorgenti abbiano una resa cromatica di minimo Ra 80. Con un valore inferiore i colori non vengono restituiti bene, cosa particolarmente negativa guardando quello che si mangia oppure i vestiti nell'armadio.
    • Un consiglio sul dimming

      In salotto, in camera da letto e anche in sala da pranzo torna molto utile regolare l'intensità della luce per fare atmosfera. Oltre alle lampadine LED dimmerabili, disponibili su lampade.it in una categoria separata (perché non tutte le lampadine LED sono dimmerabili), oggi è molto interessante per le case anche la tecnica EasyDim. In questo caso non dovete installare un dimmer aggiuntivo perché la tecnica del dimming è già implementata nella lampada. Il dimming si attiva semplicemente premendo due volte il normale interruttore della luce.

      Come faccio a installare un'illuminazione Smart Home?

    Oggi le lampade montate in casa devono saper fare di più che solo accendersi e spegnersi. In una moderna Smart Home diventano parte fissa della casa interconnessa. Questo è più che sensato se si pensa alle infinite possibilità di personalizzare la luce, per esempio simulando la presenza mentre si va in vacanza.

    Puoi cominciare con uno starterset delle marche più note, come PHILIPS Hue, Osram Smart+ o WiZ, tutti sistemi eccellenti. Il sistema di lampadine iDual funziona interamente senza bisogno di WLAN. Oppure puoi integrare lampadine compatibili con ZigBee nel sistema Smart Home che avete già installato.

    La luce si può regolare anche con lo smartphone, basta soltanto scaricare un’app!

    Quali sono i designer specialisti di illuminazione di interni?

    A differenza delle lampade da esterni, quelle per interni sono meno problematiche in termini di protezione e resistenza. Questo fatto, insieme alla comparsa della nuova e compatta tecnologia LED, fa delle lampade da interni un oggetto prediletto dai designer. Ci sono grandi aziende di design, alcune con oltre un secolo di tradizione, che collaborano con designer famosi e giovani di talento offrendo un'infinità di lampade creative!

    Lasciati ispirare ...

    • dalla personalità delle lampade Artemide, che abbelliscono per esempio moltissimi hotel di lusso,
    • dal fascino nordico delle lampade Louis Poulsen o Northern,
    • dalle celebri lampade di design FLOS che si vedono anche nei film di Hollywoodfilm,
    • dalle repliche storiche di TECNOLUMEN che portano in casa un pezzo di storia del Bauhaus
    • oppure dalle lampade creative di Ingo Maurer che escono da ogni convenzione.

    Nella nostra sezione Marche trovi tanti altri nomi famosi nel mondo.

    Hai altre domande sull'illuminazione per la casa? In tal caso contatta i nostri consulenti. Puoi telefonare al numero oppure usare il modulo di contatto.

    • Più di 1.200.000 articoli subito disponibili
    • Spedizione gratuita a partire da 150€
    • Pagamento alla consegna

    Sconti ESCLUSIVI riservati solo agli iscritti alla nostra newsletter!

    Iscriviti ora gratuitamente alla nostra newsletter e non perderti i vantaggi.

    10 € sconto

    * Valido per un nuovo acquisto da Lampade.it (IVA inclusa, senza costi di spedizioni) di importo reale minimo superiore a 75 €. Non cumulabile con altre offerte o sconti. Il codice sconto deve essere inserito durante il processo d’acquisto. Non è possibile applicare lo sconto dopo aver effettuato l’ordine. Valido una sola volta per cliente ed ordine. Tutti gli articoli possono essere soggetti a cambiamenti. Non ha nessun valore contante. Il buono sconto ha validità di 21 giorni dall'invio.