Faretti da incasso LED

I nostri suggerimenti in questa categoria

    Perché i faretti LED da incasso sono la chiave per un ambiente illuminato alla perfezione

    I faretti LED da incasso riducono l'illuminazione all'essenziale. Un faretto luminoso integrato nel soffitto di per sé, non è design. Ma sarai tu a creare il tuo design. Nel tuo ambiente.

    Le possibilità di combinare i faretti LED da incasso sono infinite:

    • possono illuminare ogni ambiente;
    • disposti in fila, sono perfetti per indicare un percorso;
    • valorizzano anche gli angoli più nascosti;
    • i soffitti bassi o inclinati possono finalmente essere sfruttati per l'illuminazione. Senza che lo spazio si riduca ulteriormente;
    • si possono anche creare isole di luce d'effetto.

    E a differenza dei faretti alogeni, con i LED a basso consumo si fa un favore all'ambiente e al portafoglio.

    A cosa fare attenzione nella scelta di un faretto LED da incasso

    "Che cosa mi serve?" È questa la prima domanda da porsi. I faretti da incasso sono la scelta migliore per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni. Integrare le luci da incasso in un contesto esistente può essere complicato. E dove iniziano le complicazioni, finisce il divertimento.

    Per prima cosa, si deve fare una distinzione tra due obiettivi:

    • l'illuminazione diffusa di un ambiente
    • o l'illuminazione d'accento.

    Nel primo caso, serve una serie di luci LED da incasso. L'ideale è scegliere uno o più set. Nel secondo caso, è consigliabile optare per i faretti singoli.

    Set di faretti da incasso LED

    Queste lampade vanno montate, in una o più file, sul soffitto della stanza. Oppure a scomparsa. Solitamente, i faretti sono fissi, ossia: una volta installati, non possono essere ruotati né inclinati. Ma non serve, poiché garantiscono già una buona illuminazione generale.

    E tutto senza le classiche plafoniere.

    In altre parole, le luci da incasso funzionano come tante piccole plafoniere.

    Con un notevole risparmio di spazio. Soprattutto negli ambienti con soffitto basso o di piccole dimensioni, le luci LED da incasso si integrano alla perfezione nella stanza, con la quale formano un tutt'uno. In questo modo, l'ambiente risulta più grande di quanto non sia in realtà.

    faretti led incasso

    E poiché molte luci LED da incasso illuminano lo spazio più uniformemente rispetto a una singola luce centrale, il risultato è un'illuminazione equilibrata e omogenea.

    Hai bisogno di aiuto? Nessun problema! I nostri consulenti tecnici sono a disposizione. Sempre pronti ad affiancarti nella scelta della soluzione ideale per le tue esigenze d'illuminazione. I contatti sono indicati sotto.

    Faretti LED da incasso singoli

    I faretti singoli sono adatti per essere montati nel punto in cui si desidera creare un'isola luminosa. Oppure per metter in luce un particolare elemento della stanza. Come un vaso o una poltrona da lettura.

    Prevedi di spostare il vaso o la poltrona, una volta installato il faretto? Allora è consigliabile scegliere fin da subito i faretti orientabili. Questi tipi di faretti possono essere orientati con precisione millimetrica anche dopo l'installazione.

    La massima flessibilità la offrono i faretti cardanici. Ossia quelli fissati a due anelli. Questi faretti possono essere persino orientati verso il soffitto, per ottenere una luce indiretta. Per saperne di più, seleziona la voce Faretti da soffitto.

    faretti led incasso

    Qual è la differenza tra faretti LED da incasso e faretti alogeni da incasso?

    La differenza sta nella tecnica d'illuminazione. E nell'effetto di una o dell'altra tecnica.

    Un vantaggio delle luci LED da incasso è dato dal risparmio di energia, pari al 60 % rispetto alle alogene. Inoltre, i LED durano fino a 50.000 ore. I faretti LED da incasso sono praticamente esenti da manutenzione (e chi ha provato a salire su una scala ogni paio di mesi per sostituire i faretti alogeni nell'ingresso, sceglierà sempre e solo la tecnologia LED).

    Per aiutarti a scegliere i faretti LED da incasso più adatti, senza pericolo di inconvenienti, ecco alcuni fattori da considerare:

    • La classe di efficienza energetica. A partire dalla classe di efficienza energetica A, inizia il vero risparmio. Se alla A seguono dei più, ancora meglio. In ogni caso, tutti i faretti LED da incasso ti faranno risparmiare.
    • Il colore della luce. Con le lampadine alogene non si poteva scegliere: erano tutte bianco caldo. Il bianco caldo (circa 3.000 Kelvin) è la scelta giusta per ogni stanza della casa, incluso il bagno. E anche se a volte può essere fastidioso controllare sulla confezione il colore della luce, ne vale la pena. Altrimenti, si rischia di ritrovarsi con un soggiorno immerso in una luce bianco freddo dalla tonalità bluastra, che è tutto tranne che accogliente.
    • La resa cromatica. Ra>80 è il minimo, altrimenti i colori risultano falsati. Se si montano luci LED da incasso in alternativa a una lampada a sospensione in sala da pranzo, una resa cromatica scarsa salta subito all'occhio. Le pietanze servite avranno un aspetto diverso. Più il valore di resa cromatica si avvicina al cento, meglio è. Soprattutto, per chi è abituato alle lampadine alogene, perché hanno una resa cromatica è sempre Ra 100 .
    faretti led incasso

    Quali sono i faretti LED da incasso più adatti al bagno e alla cucina?

    In bagno e in cucina, le lampade sono esposte all'umidità. Per questo è importante assicurarsi che le lampade soddisfino i requisiti necessari in termini di impermeabilità all'acqua.

    Quindi, attenzione al grado di protezione IP! In bagno, il grado varia secondo le zone di protezione. Nella maggior parte dei casi è richiesto un grado di protezione minimo IP44 (protezione contro gli spruzzi d'acqua). Nei pressi della doccia o della vasca da bagno, i requisiti sono superiori. In cucina è sufficiente il grado di protezione IP20, tranne nei pressi del lavandino. Qui è richiesto come minimo il grado IP44.

     

    Attenzione: per le cucine dei ristoranti o le piscine, si applicano direttive specifiche. I nostri consulenti tecnici sono a disposizione per qualsiasi domanda relativa ai gradi di protezione.

    Come si installa un faretto LED da incasso?

    Per prima cosa serve un allacciamento a soffitto. E poiché una lampada a incasso richiede sempre un foro, è necessario uno spazio vuoto. L'ideale sono le controsoffittature. Innanzi tutto, praticare un foro nel controsoffitto (i dati sul diametro per la lampada e sulla profondità d'incasso sono indicati nei dettagli di ogni prodotto disponibile da Lampade.it). Ora basta eseguire l'allacciamento e inserire la lampada nel foro.

    Sembra semplice, ma per un profano può diventare stressante. Onestamente: te la senti? Non c'è niente di male nell'essere sinceri! Nel caso, raccomandiamo di affidare l'installazione a un tecnico elettricista.

    La sicurezza è la cosa più importante!

    faretti led incasso

    Quanti lumen deve generare un faretto LED da incasso?

    Quanta luce vuoi nella tua stanza? E quante luci da incasso ti servono? Una cosa è certa: sta a te decidere quanti lumen ti servono. Tutto dipende dalla destinazione d'uso della stanza.

    Ecco un suggerimento per farti un'idea della luminosità necessaria: Immagina la quantità di lampadine a incandescenza (quelle tradizionali, non le alogene) per illuminare a sufficienza la stanza o per creare un'isola luminosa. Tre lampadine da 60 Watt? Allora ti servono 2.400 lumen. Cinque lampadine da 40 Watt? Corrispondono a circa 2.000 lumen. Una serie di luci LED da incasso generano circa 400 lumen, cioè una lampadina a incandescenza da 40 Watt.

    Altre domande? I nostri consulenti tecnici sono sempre a disposizione. Se conosci le dimensioni della stanza, la risposta alla tua domanda sarà molto più rapida di quanto pensi, ma soprattutto sarà molto utile. I contatti sono indicati sotto.

     

    I faretti LED da incasso hanno bisogno di un trasformatore?

    Dipende dal prodotto. Alcuni faretti LED da incasso vengono forniti completi di alimentatore integrato, pertanto non richiedono un alimentatore a parte e possono essere collegati direttamente alla rete da 230 V. Esistono anche luci LED da incasso che devono essere alimentate da un driver LED esterno.

    Per sapere se la tua lampada è completa di alimentatore, consulta i dettagli del prodotto.

    Esistono faretti LED da incasso poco profondi?

    Un controsoffitto comporta sempre una riduzione di spazio nella stanza. Se per questa ragione si sceglie un controsoffitto ad altezza ridotta, si otterrà un ambiente più grande, ma meno spazio per il sistema d'illuminazione. Il pericolo è che non ci sia abbastanza spazio neppure per un faretto da incasso. Talvolta l'isolamento inizia solo dopo pochi centimetri. In questo caso, l'unica soluzione è scegliere lampade da incasso poco profonde. Si parla di profondità ridotta già a partire da 3 cm. La profondità è indicata nei dettagli di ciascun prodotto.

    Ma attenzione: i LED non scaldano molto (raggiungono all'incirca la temperatura del nostro corpo). Tuttavia, non vanno installati direttamente nell'isolamento. L'accumulo di calore, infatti, riduce drasticamente la durata dei LED.

     

    Altre domande sui faretti LED da incasso? I nostri consulenti sono a disposizione! Basta comporre il numero +39 069 763 38 26 oppure compilare il modulo di richiesta. Saremo lieti di aiutarti nella scelta della soluzione ideale. Promesso!

    • Più di 1.200.000 articoli subito disponibili
    • Spedizione gratuita a partire da 150€
    • Pagamento alla consegna

    Sconti ESCLUSIVI riservati solo agli iscritti alla nostra newsletter!

    Iscriviti ora gratuitamente alla nostra newsletter e non perderti i vantaggi.

    10 € sconto

    * Valido per un nuovo acquisto da Lampade.it (IVA inclusa, senza costi di spedizioni) di importo reale minimo superiore a 75 €. Non cumulabile con altre offerte o sconti. Il codice sconto deve essere inserito durante il processo d’acquisto. Non è possibile applicare lo sconto dopo aver effettuato l’ordine. Valido una sola volta per cliente ed ordine. Tutti gli articoli possono essere soggetti a cambiamenti. Non ha nessun valore contante. Il buono sconto ha validità di 21 giorni dall'invio.