Sensori di movimento

I nostri suggerimenti in questa categoria

    I sensori di movimento offrono molti vantaggi: convenienza, sicurezza e possibilità di risparmio

    Un sensore o rilevatore di movimento regola automaticamente l'illuminazione in giardino e in casa. Il fatto che la luce non debba più essere accesa manualmente aumenta il comfort. Quando non hai le mani libere, questa caratteristica si rivela estremamente pratica. L'uso di rilevatori di movimento riduce anche il rischio di lesioni. All’esterno, gli ostacoli dove ci si potrebbe inciampare vengono riconosciuti in tempo utile e all'interno non è necessario premere l'interruttore della luce al buio.

    I sensori di movimento aiutano anche a proteggere dai furti. Se la luce si accende quando persone indesiderate si avvicinano alla casa, spesso si allontanano e non vi è alcun tentativo di effrazione.

    Ultimo, ma non meno importante, un sensore di movimento per accensione luci non pesa sul portafoglio a lungo termine: poiché accende la luce solo quando è effettivamente necessaria, è allo stesso tempo economico e rispettoso dell'ambiente. I tempi in cui le persone dimenticavano di spegnere la luce appartengono al passato, e questo prolunga notevolmente la durata delle sorgenti luminose.

    Quali tipi di rilevatori di movimento esistono?

    I rilevatori di movimento sono disponibili come accessorio separato o integrati nelle luci. Si basano su diverse tecnologie che possono essere utilizzate anche in combinazione:

    Sensori a infrarossi passivi (sensori PIR)

    • funzionano tramite radiazione infrarossa (radiazione di calore)
    • per uso interno ed esterno

    Sensori ad alta frequenza o radar

    • funzionano tramite onde elettromagnetiche
    • per uso interno e come sensori HF intelligenti (iHF), adatti anche per uso esterno

    Sensori a ultrasuoni

    • funzionano tramite la riflessione del suono
    • per uso interno

    Sensori con fotocamera

    • funzionano tramite una valutazione elettronica del contenuto dell'immagine
    • per uso interno ed esterno
    sensore di movimento

    In cosa differiscono i sensori di movimento dai rilevatori di presenza?

    La differenza tra rilevatori di movimento e quelli di presenza risiede nella sensibilità dei sensori. Mentre il rilevatore di movimento reagisce a movimenti più grandi come una persona che cammina, i più piccoli movimenti come premere la maniglia della porta o digitare sulla tastiera sono sufficienti per attivare un rilevatore di presenza. Un sensore di movimento da esterno sarà quindi perfetto per fornire luce al buio e allontanare gli intrusi. Questi sensori sono usati spesso anche all'interno, soprattutto nei corridoi e nelle trombe delle scale. I rilevatori di presenza, invece, sono destinati ad ambienti abitativi e di lavoro dove forniscono luce per i più piccoli movimenti. I moderni rilevatori di movimento e presenza effettuano misurazioni automatiche della luminosità e si spengono automaticamente quando la luce diurna è sufficiente.

    Come funzionano i sensori PIR?

    I sensori PIR (sensori a infrarossi passivi) non inviano alcun segnale, ma ricevono solo radiazioni di calore dall'ambiente circostante e quindi funzionano in modo passivo. Sono attivati da fonti di calore dinamiche, cioè oggetti in movimento come persone o animali e i motori delle automobili calde. I sensori PIR, d'altra parte, non reagiscono a fonti di calore statico come la luce solare. Sono disponibili anche modelli non attivabili da piccoli animali, ciò impedisce uno spreco di energia quando gatti o ricci passano velocemente davanti al sensore.

    Per riconoscere in modo ottimale le differenze di temperatura, i sensori PIR necessitano del contatto diretto con l'oggetto. Pertanto non devono essere nascosti o parzialmente coperti. La sensibilità dei sensori può anche essere ridotta in caso di pioggia battente o indumenti spessi in inverno.

    Dove vengono utilizzati i sensori PIR?

    I rilevatori di movimento con sensori PIR sono utilizzati sia in casa che in giardino. Sono la scelta giusta quando si tratta di catturare grandi movimenti. Si attivano quando una persona cammina o un'auto si avvicina. È importante sapere che i rilevatori di movimento con sensori PIR rilevano i movimenti laterali meglio dei movimenti frontali. Ciò può essere spiegato dal fatto che il rilevatore di movimento divide l'area di rilevamento in una griglia composta da aree singole. Puoi pensare a un'area come la distanza tra le dita aperte. Se una persona si avvicina frontalmente al rilevatore di movimento, potrebbe rimanere in un'area dove il sensore non percepisce alcun cambiamento. Se invece passa davanti al rilevatore di movimento lateralmente, attraversa diverse superfici visibili e viene percepito un cambiamento. Durante il montaggio, quindi, è necessario prestare attenzione all'angolo. Inoltre, i rilevatori di movimento con sensori PIR devono essere installati in modo tale da non essere coperti poiché un contatto visivo diretto con l'oggetto è fondamentale per una perfetta funzionalità.

    sensore di movimento

    I rilevatori di movimento con sensori PIR sono ideali per un uso esterno così come per corridoi, garage e scale. Tuttavia, non sono adatti per registrare piccoli movimenti, come quando si lavora in posizione seduta. In questo caso hanno più senso i cosiddetti rilevatori di presenza che rilevano anche le radiazioni termiche utilizzando sensori a infrarossi, ma sono molto più sensibili. Ciò è reso possibile da una divisione del campo visivo molto dettagliata, simile a una scacchiera. I rilevatori di presenza possono percepire i più piccoli movimenti come le mani che digitano sulla tastiera. Sono quindi principalmente adatti per uffici e spazi abitativi.

    Come funzionano i sensori ad alta frequenza?

    I sensori ad alta frequenza (sensori HF ) emettono raggi radar (onde elettromagnetiche) e reagiscono alla loro riflessione: l'immagine eco. In questo modo lavorano attivamente: se un oggetto si muove, la frequenza con cui le onde emesse vengono riflesse cambia. Questo è il modo in cui il sensore registra un cambiamento. I sensori HF funzionano indipendentemente dalla temperatura. Possono essere installati anche parzialmente coperti da pareti, vetro o legno perché, a differenza dei sensori a infrarossi, non necessitano del contatto diretto con l'oggetto e possono penetrare attraverso pareti sottili. La loro elevata sensibilità è resa possibile dal fatto che il rilevamento funziona orizzontalmente e verticalmente allo stesso tempo.

    I rilevatori di movimento con sensori HF sono molto adatti in locali interrati e passaggi dove i sensori a infrarossi raggiungono i loro limiti. I rilevatori di presenza con sensori HF vengono utilizzati principalmente negli spazi abitativi. Registrano i movimenti meno marcati, anche quando si lavora seduti su una sedia da lettura o in ufficio. Sono anche molto pratici per servizi igienici e lavatoi, in quanto possono rilevare i movimenti anche dietro le porte.

    Per molto tempo, i sensori HF non sono stati adatti per l'uso all'aperto a causa dell’elevata sensibilità, perché una foglia che volava era sufficiente per attivare il segnale. Nel frattempo, però, la tecnologia è stata ulteriormente sviluppata in modo tale da poter distinguere i movimenti umani da quelli degli insetti, delle foglie che cadono e dalla pioggia. Ora i sensori HF smart (iHF) vengono sempre più utilizzati all'aperto.

    Come funzionano i sensori a ultrasuoni?

    I rilevatori di movimento con sensori a ultrasuoni inviano e ricevono onde sonore in una gamma che non è udibile dall'uomo. Penetrano nella stanza raggiungendone fino all'ultimo angolo e possono rilevare oggetti oltre gli ostacoli anche senza contatto visivo diretto. Tuttavia, non devono essere posizionati dietro una copertura o sopra il calorifero, poiché le onde sonore si trasmettono attraverso l'aria. A differenza dei sensori HF, i sensori a ultrasuoni non possono quindi funzionare oltre delle pareti sottili.

    I rilevatori di movimento con sensori a ultrasuoni sono molto adatti per corridoi lunghi e non. Sono spesso utilizzati come rilevatori di presenza negli uffici perché l’elevata sensibilità li rende ideali per lavori sedentari.

    Come funzionano i sensori con telecamera?

    I rilevatori di movimento possono essere azionati anche tramite i sensori della telecamera. Se viene registrato un cambiamento nella registrazione dell'immagine, la luce può essere accesa tramite un segnale e, naturalmente, può anche essere attivato un allarme. Questa tecnologia è utilizzata principalmente nel campo della tecnologia di sicurezza. Per l'utilizzo in uffici open space o sale conferenze, Steinel ha ora sviluppato sensori per telecamere in grado di riconoscere e contare le persone, indipendentemente dal fatto che siano sedute o in piedi.

    Esistono rilevatori di movimento integrati nelle luci?

    I rilevatori di movimento sono disponibili come accessori separati oppure installati in modo permanente nelle luci. Se i rilevatori di movimento sono abbinati a sorgenti luminose, occorre prestare attenzione a utilizzare solo sorgenti luminose che emettano immediatamente il flusso luminoso completo. Inoltre, bisogna assicurarsi di osservare la potenza elettrica massima (watt) delle lampadine consentita per il rilevatore di movimento.

    La soluzione più semplice è acquistare apparecchi di illuminazione con rilevatori di movimento integrati per la casa e il giardino. Eleganti piedistalli e luci per vialetti con rilevatori di movimento sono disponibili per l'esterno, rendendo più sicure le passeggiate nel giardino quando fa buio e creando allo stesso tempo una bella atmosfera. Tali luci per esterni sono già disponibili: se un apparecchio rileva un movimento tramite il rilevatore, invia un segnale alle sorgenti luminose collegate in rete. Tutte le luci si attivano contemporaneamente e illuminano il vialetto del giardino. Le luci con sensore di movimento crepuscolare invece sono in grado di accendersi autonomamente non appena il sole tramonta, mentre si spengono quando compare l'alba.

    Come si collegano i rilevatori di movimento?

    Poiché i rilevatori di movimento sono ora per lo più disponibili installati in modo permanente nelle luci, nella maggior parte dei casi non è necessario installarli nell'impianto elettrico esistente. Se si opta per un rilevatore di movimento separato, è possibile installarlo da soli con poca fatica. Prima di collegare un rilevatore di movimento, assicurarsi di aver osservato le consuete e rigorose regole di sicurezza che si applicano al lavoro sui sistemi elettronici.

    Sono inoltre importanti le seguenti considerazioni preliminari: La sorgente luminosa dovrebbe essere controllata in futuro solo tramite il rilevatore di movimento o dovrebbe essere controllabile anche tramite un interruttore? Se desideri entrambe le opzioni in combinazione, scegli un cosiddetto selettore. Ti consente di accendere o spegnere la luce in modo permanente e di passare alla modalità rilevatore di movimento. Inoltre, è possibile impostare il rilevatore di movimento in modo che sia attivo di notte e che la luce venga azionata tramite l’interruttore durante il giorno.

    sensore di movimento

    Inoltre, è necessario chiarire la questione se si desidera installare il rilevatore di movimento in una versione da parete o da incasso. Con la versione da incasso è possibile utilizzare il quadro elettrico per la relativa sorgente luminosa; basta rimuovere l'interruttore della luce e collegare il rilevatore di movimento. In commercio sono disponibili rilevatori di movimento con tecnologia a tre o due fili e di conseguenza hanno due o tre terminali di connessione. La tecnologia a due fili funziona senza il conduttore di neutro.

    Nella fase successiva si imposta la distanza dalla quale l'oggetto si avvicina (area di rilevamento) e per quanto tempo la luce deve rimanere accesa in caso di movimento (durata dell'accensione). Puoi anche utilizzare il sensore crepuscolare per specificare la luminosità dell'ambiente da cui deve essere attivata la luce. A questo punto tutto ciò che devi fare è avvitare il rilevatore di movimento nella scatola dell'interruttore: il gioco è fatto.

    Non è necessario installare un rilevatore di movimento separato per ciascuna sorgente luminosa. È possibile collegare facilmente più sorgenti luminose a un rilevatore di movimento. Per motivi di sicurezza, tuttavia, assicurarsi di non superare la potenza del rilevatore di movimento.

    Oggi ci sono luci con rilevatori di movimento integrati che funzionano anche a batteria. Per il montaggio è sufficiente inserire le batterie e fissare la luce nella posizione desiderata. In questa combinazione, le lampade a LED a risparmio energetico sono le più adatte in modo che le batterie durino il più a lungo possibile.

    Che tipo di protezione deve avere il rilevatore di movimento?

    Nell'area esterna e in bagno, assicurarsi che il rilevatore di movimento abbia una classe di protezione IP sufficiente. Solo in questo modo è adeguatamente protetto dall'ingresso di acqua e corpi estranei. I dispositivi con classe di protezione IP54 o superiore sono adatti per l'uso esterno sulla parete di casa o sotto il tetto in modo che siano protetti dalla polvere e dagli spruzzi d'acqua. Con la classe di protezione IP66, ad esempio, il rilevatore di movimento sarebbe anche impermeabile alla polvere e protetto dai getti d'acqua. Questa caratteristica è consigliata se non è fornita alcuna protezione dalla parete o dal tetto.

    Per il bagno è sufficiente la classe di protezione IP44 in caso di posizionamento sul soffitto, con la quale il dispositivo ha una protezione contro spruzzi d'acqua e corpi estranei più grandi di un millimetro. In prossimità della vasca, invece, è meglio avere un grado di protezione IP65. Per i soggiorni in cui non è prevista umidità, sono sufficienti rilevatori di movimento con classe di protezione IP40, che proteggono i dispositivi da corpi estranei solidi più grandi di un millimetro, ma non dall'acqua.

    A che altezza deve essere installato un rilevatore di movimento?

    Per i rilevatori di movimento all'aperto si consiglia un'altezza di montaggio di 2 metri o più. Il motivo è, da un lato, che il rilevatore di movimento deve essere installato fuori dalla portata delle persone non autorizzate, in particolare dei ladri. D'altro lato, l'area coperta aumenta man mano che aumenta l’altezza del rilevatore di movimento. Se è installato troppo in basso, viene coperta solo un'area relativamente piccola. Bisogna quindi decidere in base al proprio progetto. Allo stesso tempo, devono essere osservate le raccomandazioni del produttore per quanto riguarda l'altezza di montaggio.

    Quali angoli di rilevamento sono adatti?

    I rilevatori di movimento sono disponibili con un angolo di rilevamento da 90° a 360°. Se, ad esempio, si deve coprire un'intera stanza, si dovrebbe preferire il montaggio a soffitto, poiché qui è possibile coprire un'area di rilevamento di 360°. Per l'installazione a parete è sufficiente un angolo di rilevamento di 180°. Tali rilevatori di movimento sono utilizzati al meglio per illuminare un corridoio o per proteggere l'area esterna intorno alla casa. Gli angoli di 90° invece sono completamente sufficienti per illuminare l'ingresso di casa, se necessario. Per proteggere contemporaneamente due pareti esterne della casa, in un angolo della casa può essere fissato un rilevatore di movimento con un angolo di rilevamento di 240°.

    Se non sei ancora sicuro dell’utilizzo del rilevatore, puoi anche acquistarne uno con un ampio angolo di rilevamento e regolarlo in un secondo momento utilizzando schermi per impostare l'area d’uso.

    Chiunque colleghi il rilevatore di movimento alla parete esterna per motivi di sicurezza deve assicurarsi che venga rilevata anche l'area direttamente sottostante. Una cosiddetta protezione antisfondamento può impedire che l'area di rilevamento venga aggirata. Per questo viene utilizzato un obiettivo speciale o un secondo sensore.

    Il mio rilevatore di movimento ha bisogno di un sensore crepuscolare?

    Per evitare che il tuo rilevatore di movimento o di presenza si attivi alla luce del giorno, ti consigliamo di abbinarlo a un sensore crepuscolare. In questo caso si imposta il grado di luminosità a partire dal quale il rilevatore di movimento esterno o il rilevatore di presenza interno devono attivare la sorgente luminosa. In questo modo si evita che la luce si accenda quando la luminosità naturale è sufficiente. Con un sensore crepuscolare puoi risparmiare energia e costi aggiuntivi e quindi proteggere l'ambiente e il tuo portafoglio. I moderni rilevatori di movimento hanno di serie sensori crepuscolari integrati.

    Quali lampade sono adatte per l'abbinamento a un rilevatore di movimento?

    Un vantaggio dei rilevatori di movimento è che risparmiano energia. Poiché la luce si accende solo quando è effettivamente necessaria, è possibile risparmiare sui costi dell'elettricità. I LED sono anche rispettosi dell'ambiente e convenienti, così che questa tecnologia di illuminazione è particolarmente vantaggiose in combinazione con i rilevatori di movimento. Inoltre, i LED raggiungono il 100% di luminosità quando sono accesi e non possono essere danneggiati da  accensioni e spegnimenti frequenti. Una caratteristica che li rende perfetti per i rilevatori di movimento.

    I rilevatori di movimento possono essere integrati nei sistemi smart home?

    Poiché lo sviluppo si sta spostando sempre più verso la smart home, esistono già rilevatori di movimento che possono essere integrati in questa tecnologia. Le notifiche sulle attività possono essere richiamate direttamente tramite un'app sullo smartphone. È inoltre possibile impostare e verificare la funzionalità e la sensibilità. Anche il controllo del tempo è possibile senza problemi. I rilevatori di movimento collegati in rete tramite la tecnologia domestica possono anche essere collegati a dimmer, ad esempio, in modo che prima di coricarsi sia attiva solo un'illuminazione attenuata.

    Quali marche di rilevatori di movimento esistono?

    L'azienda Steinel è considerata un pioniere nel campo dei rilevatori di movimento. Ma adesso altri fornitori hanno anche rilevatori di presenza e movimento di alta qualità nella loro gamma. La seguente panoramica mostra una selezione di fornitori di rilevatori di movimento e di presenza per il mercato tedesco:

    • Steinel
    • Philips
    • Osram
    • Delta Light

    Hai altre domande? Allora non esitare e contatta il nostro servizio clienti, che ti consiglierà con competenza e cordialità sul tuo progetto di illuminazione personale. Qui troverai il nostro modulo di contatto.

    • Più di 1.200.000 articoli subito disponibili
    • Spedizione gratuita a partire da 150€
    • Pagamento alla consegna

    Sconti ESCLUSIVI riservati solo agli iscritti alla nostra newsletter!

    Iscriviti ora gratuitamente alla nostra newsletter e non perderti i vantaggi.

    10 € sconto

    * Valido per un nuovo acquisto da Lampade.it (IVA inclusa, senza costi di spedizioni) di importo reale minimo superiore a 75 €. Non cumulabile con altre offerte o sconti. Il codice sconto deve essere inserito durante il processo d’acquisto. Non è possibile applicare lo sconto dopo aver effettuato l’ordine. Valido una sola volta per cliente ed ordine. Tutti gli articoli possono essere soggetti a cambiamenti. Non ha nessun valore contante. Il buono sconto ha validità di 21 giorni dall'invio.