GUIDA ALL'ACQUISTO

Illuminazione cucina
9 brillanti consigli per illuminarla al meglio

L'illuminazione della cucina è tutta una questione di pianificazione, per avere una luce adeguata in ogni zona, dal piano di lavoro, al fornello, al tavolo. La ricetta è semplice: dapprima, considera l'illuminazione di base: è importante avere un lampadario o una plafoniera che diffonda luce in tutta la stanza. Aggiungi sul piano di lavoro una luce che non abbagli. Infine, considera delle luci d'ambiente, come le strisce LED o le lampade sottopensile. E se hai una cucina abitabile, considera una lampada a sospensione sopra il tavolo da pranzo. E la cucina è servita!


#1

La giusta illuminazione principale: Dos & Don'ts

La cucina, si sa, è soggetta agli odori e ai fumi di cottura: anche per le luci, quindi, le più adatte da scegliere sono plafoniere e lampadari in acciaio, metallo, vetro o plastica, poiché questi materiali possono essere facilmente rimossi e non assorbono odori.


Per l'illuminazione generale, meglio scegliere lampade potenti e prive di abbagliamento. Per la plafoniera in cucina si consiglia anche una luce regolabile, in modo da poter passare dal bianco caldo al bianco della luce diurna semplicemente con un dimmer. Questo aiuta la nostra vista in tutte le attività, dalla pulizia al taglio delle verdure, senza doverci spostare in continuazione!


#2

Piano cottura e sottopensili: luci integrate & co

Solo la luce della plafoniera non è sufficiente per tagliare le verdure o sminuzzare le erbe, a causa delle ombre sul piano di lavoro. La soluzione: luci sottopensili sotto pensili e credenza, e luci o sulla parete dietro il piano di lavoro.


Dalle luci per mobili da incasso alle lampade sottopensili senza viti, fino ai pannelli: la scelta è ampia! Luci con rilevatori di movimento integrati sono particolarmente pratiche, e consentono l'accensione sempre e solo quando quando qualcuno sta lavorando in cucina, lasciando le mani libere. E se manca l'allacciamento necessario: luci sottopensile con spina per presa, ed è fatta!


#3

Una cascata di stile per isole e banconi!

Le cucine più grandi, in cui c'è spazio per isole e banconi, sono un palcoscenico perfetto per i fan dell'illuminazione. Le lampade a sospensione di design più chic trovano qui il loro posto: un grande colpo d'occhio per la cucina.


È possibile affiancare più lampade a sospensione monolampada o scegliere un modello multi-lampada. Scegliere un colore della luce bianco caldo o bianco neutro, a seconda che si preveda di usarlo sul piano di lavoro o su un'area per sedersi e mangiare. Particolarmente versatili sono i modelli regolabili in altezza che si adattano a tutte le esigenze.


#4

Must-have: sospensioni per una cucina da rivista

Chi possiede una cucina abitabile di solito ha anche un tavolo da pranzo: qui una lampada a sospensione è la scelta perfetta . Preferibilmente regolabile in altezza, con luce bianca calda, meglio se dimmerabile.


Una lampada a sospensione è sufficiente per un piccolo tavolo; ma in caso di un grande tavolo, magari espandibile, allora l'ideale è una lampada a sospensione allungata, oppure più lampade a sospensione una accanto all'altra, poste alla stessa distanza l'una dall'altra.


#5

Sistemi a binario: un viavai di luce per le cucine angolari

Una cucina particolare richiede soluzioni di illuminazione speciali. I sistemi su cavo o su binario sono adatti a spazi complessi, perché possono essere utilizzati per pianificare una illuminazione di tipo angolare.


Con un solo punto di alimentazione e allaccio a corrente, è possibile illuminare individualmente diverse aree della stanza. Con un unico sistema è infatti possibile collegare diversi gruppi di spot che si illuminano indipendentemente, per una maggiore varietà in cucina. Una cosa è certa: i sistemi di binari e cavi sono tutt'altro che puramente funzionali, ma sono anche minimali ed eleganti.


#6

Illuminazione per le cucine piccole e monolocali

Un piccolo appartamento o un monolocale spesso non hanno abbastanza spazio per una cucina che sia più grande di un piccolo angolo cottura. Allora spazio all'inventiva: estremamente pratici sono le lampade che fungono anche da mensole con vano contenitore.


Un ripiano luminoso fornisce anche spazio per riporre utensili, e creano una piacevole atmosfera luminosa. E se ti sono piaciuti i mobili luminosi, dovresti pensare anche ad un tavolino luminoso per la cucina.


#7

Strisce LED per luce indiretta dai colori vivaci

Se vuoi dare degli accenti luminosi alla tua cucina per renderla speciale, dovresti considerare anche delle strisce LED, da fissare lungi il bordo inferiore del piano di lavoro, nonché lungo mensole e banconi.


La cosa pratica rispetto alle strisce LED, è che queste possono essere facilmente accorciate con le forbici all'altezza di punti prestabiliti indicati sulle strisce stesse. Le strisce luminose possono anche essere posizionate ad angolo e anche le parti in eccesso tagliate possono essere ricollegate con clip speciali. Le strisce LED con funzione di cambio colore RGB sono particolarmente versatili. A seconda del prodotto, l'intera striscia può essere illuminata tramite telecomando o smartphone.


#8

Le spezie vanno in scena: lampade dal pollice verde

Certo, in una cucina perfetta ci sono sempre le erbe aromatiche, meglio se fresche. Perché basilico,menta, rosmarino e compagnia danno un tocco di raffinatezza in più ai nostri piatti... ma non solo!


Le luci per piante forniscono un palcoscenico perfetto per le erbe da cucina. Alcune di queste lampade vengono semplicemente utilizzate per mettere le piante in bella mostra - come una lampada a sospensione con mensola poggiavaso - mentre altre sono addirittura pensate per promuovere la crescita illuminando le nostre piantine con uno spettro luminoso atto allo scopo.


#9

Lo smart home approda in cucina

Lo smart home ha da tempo preso posto nei nostri spazi abitativi. E anche in cucina, la tecnologia di illuminazione intelligente ci offre molti vantaggi: dal comodo controllo vocale all'uso di programmi di illuminazione dinamici.


Una cucina con luci smart è una cucina versatile. Pannelli LED controllabili tramite app, ad esempio, possono essere installati sotto i pensili per illuminare il piano di lavoro e regolati a piacimento con uno smartphone. Le lampade a sospensione sopra il tavolo da pranzo con LED RGB offrono una varietà di colori perfetta per creare l'atmosfera. E i modelli in cui è possibile passare dall'illuminazione indiretta a quella diretta e la luce può essere direzionata, danno maggior comfort alla cucina.


FAQ: Domande frequenti sull'illuminazione della cucina

  • Più di 540.000 articoli subito disponibili
  • Spedizione gratuita a partire da 150€
  • Pagamento alla consegna

Non perderti nessuna offerta!

Iscriviti alla nostra Newsletter esclusiva

10 € sconto

* Valido per un nuovo acquisto da Lampade.it (IVA inclusa, senza costi di spedizioni) di importo reale minimo superiore a 75€. Non cumulabile con altre offerte o sconti. Il codice sconto deve essere inserito durante il processo d’acquisto. Non è possibile applicare lo sconto dopo aver effettuato l’ordine. Valido una sola volta per cliente ed ordine. Tutti gli articoli possono essere soggetti a cambiamenti. Non ha nessun valore contante. Il buono sconto ha validità di 21 giorni dall'invio.